TOUR BY CAR : BARBISA 1852-CREA's SANCTUARY in SERRALUNGA of CREA UNESCO HERITAGE

SACRO MONTE DI CREA

Il sacro Monte di Crea è un luogo molto suggestivo. Dal santuario parte un percorso devozionale formato da 23 cappelle e 5 romitori dedicato al culto della Madonna.

Iniziato nel 1590 offre diversi piani di lettura: paesaggistico, il percorso offfre bellissimi scorci sul paesaggio del Monferrato, architettonico e scultoreo-pittorico. la perdita dell'archivio ha causato molti problemi di attribuzione. Sembra che debba ridimensionarsi l'intervento Guglielmo Caccia detto il Moncalvo in ambito pittorico e di Giovanni wespin detto il tabacchetti in ambito scultoreo.

The sacro Monte di Crea is a very impressive place. The sanctuary is a devotional path formed by 23 chapels and 5 hermitages dedicated to the cult of the Madonna.

Begun in 1590 offers different reading levels: landscape, the location offers beautiful views of the landscape architectural and sculptural-pictorial of Monferrato. The loss of the archive has caused many problems of attribution. It seems that should downsize the intervention Guglielmo Caccia, known as il Moncalvo in pictorial scope and Giovanni Wespin said the Tabacchetti in sculpture.

RESTAURO dei RESTAURI

La fragilità delle statue in gesso  e l'umidità per gli affreschi, uniti a spoliazioni  e saccheggi avvenuti dopo  il 1798 determinarono un continuo lavoro di restauro e sostituzione con elementi in terracotta e qualche volta in cemento. La completa perdita delle decorazioni delle cappelle è stata impedita nell'ultimo quarto del XIX secolo da Alfredo D'Andrade e Arborio Mella  e poi dal 1902 da Francesco Negri. Più di recente i restauri del 1997 hanno reso il percorso visitabile e contribuito alla conservazione delle pitture e delle sculture.

The fragility of the plaster statues and moisture for the frescoes, plundering and looting after the 1798 led to a continuous work of restoration and replacement with terracotta items and sometimes in cement. Complete loss of embellishments of chapels was prevented in the last quarter of the 19th century by Alfredo D'andrade and Arborio Mella and then from 1902 by Francesco Negri. More recently the restoration of 1997 made the location visited and contributed to the preservation of the paintings and sculptures.

SACRO MONTE e PARCO NATURALISTICO

I 34 ettari che costituiscono il parco  e riserva speciale di Crea offre un interessante occasione di percorsi a piedi, in bicicletta o cavallo che permettono di apprezzare e conoscere più da vicino questo bellissimo e poco conosciuto territorio.

The 34 acres that make up the parco di CREA  offers an interesting opportunity for walking, cycling or horse that allow to appreciate and learn more about this beautiful and little known territory.

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now