Passeggiata a Genova tra le botteghe storiche

January 26, 2018

 Genova si trova a solo un'ora di auto da Barbisa 1852. Potete parcheggiare a Piccapietra oppure nel parcheggio sotterraneo della Galleria Mazzini. Da qui potete raggiungere in poco tempo il  palazzo Ducale e poi in Vico delle Erbe n. 6  la drogheria Casaleggio.

Vi invito a guardare, ad entrare e uscendo ad osservare l'edicola sull'angolo, il centro  ne è ricco... santi e saponette questa è Genova !

Subito dopo raggiungiamo salita Pollaiuoli dove si trova il Caffe' degli specchi (1798)

 

 

 

 

dove si beve un ottimo caffé come gli intellettuali che dagli anni Venti frequentavano il locale.

Percorriamo Via S. Lorenzo che costeggia la Cattedrale omonima.

 

 e raggiungiamo Via del canneto il curto 3/r per una ferramenta, ottoneria navale  con un incredibile assortimento di oggetti in ottone dalle maniglie ai cavatappi...

 

Poi raggiungiamo Via San Bernardo 32 R per vedere l'antica Drogheria Torielli: dal 1920 un tripudio di the' di ogni tipo, profumo, caramelle, spezie, dolciumi gusti e sapori di un tempo

 

 

ma che ore sono: quasi le 13 ! Genova tra poco si ferma: questo è il regno dello"slow food": andiamo da Maria !  Lasciamo i vicoli e raggiungiamo via XXV Aprile:  sulla destra cerchiamo Vicolo Testadoro 14r dove la Trattoria da Maria si trova dagli anni Trenta. Dal 1946 Maria Mante' prima con la guida della suocera, poi del marito poi da sola si occupò con passione della sua osteria con cucina, dove a prezzi molto contenuti ancora oggi si mangiano i veri piatti della cucina ligure come trenette al pesto e dell'ottima cernia con le patate!

 

 

 

Dopo la sosta potete ritornare nei vicoli tramite una qualsiasi traversa di via XXV aprile svoltando a sinistra per via Luccoli e poi giù a sinistra sino a piazza Soziglia 74 r, dove la Confetteria Pietro Romanengo  vi sorprenderà con i suoi meravigliosi confetti, gelatine e meringhe

 

 

 

 

e poi verso via Orefici sino a piazza Banchi, vicina  a Caricamento. A piazza Banchi potete osservare una chiesa molto particolare San Pietro in Banchi

 

 L'aspetto della chiesa è stato raggiunto dopo i restauri che seguirono la distruzione del bombardamento del 1942, che danneggiarono la facciata  e parte della navata centrale. La chiesa si trova in posizione sopraelevata rispetto alla piazza e sotto si trovano ancora le botteghe che furono sistemata al momento della riedificazione della antica chiesa alla metà del 1500.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Passeggiata a Genova tra le botteghe storiche

January 26, 2018

1/1
Please reload

Post recenti